mercoledì 4 settembre 2013

Quando le cose costose non sono le migliori...

Capita spesso, parlando di make up, di incappare nel luogo comune del "non sempre i trucchi che costano tanto sono i migliori", che poi tanto luogo comune non è.

Oggi ne ho avuta l'ennesima conferma, con una delle marche più costose: Illamasqua.

Non avevo mai provato questa marca, e mi dispiace aver cominciato con questo prodotto, francamente, perché mi è passata la voglia di acquistare altro!

Ero da molto tempo tentata dai loro "Liquid Metals", ombretti cremosi dai colori metallici. Mi piacevano molto l'oro e l'argento, però gironzolando sul sito Asos ho trovato il colore "Surge" in sconto (da 22€ e spicci a 14€ e spicci) ed ho deciso di provarlo.

Il colore è molto bello, molto semplice prelevare e da applicare (anche con le dita). Avrei dovuto iniziare a preoccuparmi constatando la consistenza piuttosto oleosa e la texture che non si "fissava" o "asciugava" sulla palpebra. Ho deciso di non farci troppo caso e sono uscita lo stesso.

Oggi a Perugia (come in tante altre località italiane immagino) ha fatto un caldo INFERNALE, quindi il test estremo. In genere i miei adorati Color Tattoo resistono senza problemi, anche i Pupa Vamp, gli ombretti in crema di Kiko... sono uscita con le ragazze (tra cui anche l'amica e COLLEGA BLOGGER/VLOGGER GoldenVi0let) e - ovviamente - abbiamo girato per profumerie. Ad un certo punto mi guardo in uno specchio e... TRAGGGGGGGGEDIAH! Tutto nelle pieghe, argh!





Tengo a precisare che per applicarlo ho usato lo stesso metodo che uso di solito per gli altri ombretti in crema: con le dita e con sotto il Primer Potion Eden di Urban Decay. Niente, le pernacchie gli ha fatto.

Non nascondo la mia amarezza, specialmente perché è un prodotto che costa un braccio e una marca con una grossa e bella reputazione (che adesso mi è calata decisamente...).

Una ragazza mi ha suggerito un paragone calzantissimo: per descrivervi la consistenza e pessima qualità di questo ombretto posso citarvi i "famosi" cuoricini di Kiko... ve li ricordate? Ecco, siamo a quei livelli lì. Solo che - se mi ricordo bene - Kiko ha avuto il buon gusto di toglierli dal mercato!

Riassumendo: non acquistate questi ombretti, non ne valgono la pena, meglio comprare qualcosa di meno caro che funzioni meglio!

Testimonianze fotografiche qui di seguito :)))





PRIMA (DOPO L'APPLICAZIONE)
DOPO
DOPO 7 ORE
DOPO


3 vostre reazioni:

Sweet Candy ha detto...

Mammamia infatti è assurdo che una marca così costosa possa mettere in commercio ombretti di scarsa qualità..no comment..grazie per l'informazione :)

Alessia Ci ha detto...

Ciao Giulia!
Quanto ci si rimane male!
a me è capitato con un ombretto in crema di Diego dalla Palma, non durava niente anche mettendo sotto il primer potion!

alemagicmakeup ha detto...

Grazie per questa review..volevo proprio prendere un paio di quesi ombretti ma a questo punto risparmio i soldini.. Baci

Tatatatà... pubblicità :D

 

giune's boudoir Copyright © 2012 Design by Ipietoon Blogger Template