sabato 28 luglio 2012

KIKO - Liquid Colour Eyeshadow

1 vostre reazioni
Ho due ombretti di questo tipo, questo qui (il colore 08 "Graphite") ed il marrone (n. 07 "Moka") che però non ho fotografato. Infatti voglio parlarvi più dell'ombretto in sé che del colore. Il colore è bello, lo vedete anche voi. La texture è molto piacevole, facile da sfumare, modulabile (non troppo, altrimenti fa effetto pastone sulla palpebra). L'ho provato sia con una base che senza. Devo ammettere che senza base dopo qualche ora va nelle pieghette (specialmente se le temperature sono alte, come in questo ultimo periodo). Con una base sotto, va tutto liscio anche per ore, e quando andate a rimuoverlo è sempre lì. Dopo l'applicazione, dovete sfumarlo abbastanza rapidamente perché si fissa abbastanza velocemente. Ovviamente questa è una caratteristica tipica dei prodotti cremosi a "lunga tenuta". La confezione contiene parecchio prodotto, soprattutto se si considera che ne serve veramente poco per ogni applicazione. Il costo ora è di 4,80€ perché è in offerta. Che dire, io ho preso solo questi due colori perché sono quelli che utilizzerei di più, però se mi piacesse un altro dei 6 colori disponibili mi ci fionderei (a questo prezzo)!

venerdì 27 luglio 2012

All About Lashes - puntata 2

3 vostre reazioni

Scusate se sono mancata per un po' di giorni, ma siamo andati al mare ed ho voluto staccare un pochino dal blog, anche perché è un'attività che necessità un po' di concentrazione e tempo.
Ma eccomi qua, con la rubrica riguardante i mascara. Spero sempre che vi sia utile in qualche modo (magari meditate l'acquisto di un mascara e questo potrebbe aiutarvi).
Oggi il confronto è tra un low cost ed un high cost mascara. E - vedrete - sarà un modo per sottolineare che non sempre i prodotti che costano di più sono i migliori.
Christian Dior - DiorShow New Look: Io ho la versione sample, quella che era in regalo in una rivista qualche tempo fa, giusto per intenderci. Ma comunque ho avuto modo di constatare in profumeria che lo scovolino è lo stesso nella full size, sempre così piccolino. Infatti nella foto che li mette a confronto, quello di Essence sembra enorme ma in realtà ha una taglia "classica", per farvi capire quanto sia piccolo il Dior. A me personalmente non è piaciuto. Mi ha fatto i grumi anche appena aperto. Lo consiglierei solo a chi ha delle ciglia piccoline e rade, oppure per pettinare proprio le ciglia più piccine o quelle inferiori. Il costo della full size è di 28,90€ (da Sephora). Lo comprerei? Onestamente NO.

Essence - Multi Action mascara: Ecco un mascara che vale decisamente più del prezzo che ha. Il costo infatti è di 2,99€ (una miseria!) ed il risultato è davvero ottimo. E' veramente multi action in quanto definisce, incurva e volumizza parecchio le ciglia. Voi sapete che non sopporto gli scovolini con le setole tradizionali, beh... questo mi piace! Finalmente un mascara con uno scovolino normale (non MEGACICCIONISSIMO come vanno di moda adesso) che da l'effetto drammatico che piace tanto a me. Lo consiglio a tutte le ragazze che non se la sentono di spendere cifre astronomiche in mascara e che magari vogliono provare un mascara di Essence. Questo - di tutti quelli che ho provato - è decisamente il migliore. Lo ricomprerei? Sì.
Vi lascio le foto delle ciglia con i due mascara e senza niente per farvi rendere conto dell'effetto :)





Partire con i "pelosi"

0 vostre reazioni

martedì 17 luglio 2012

BeneFit Creaseless Shadow/Liner e dove l'ho preso!!

4 vostre reazioni

Devo ammettere che questi ombretti in crema della Benefit mi hanno sempre un po' incuriosita. Però il prezzo è veramente proibitivo per un prodotto che poi non sai se ti piacerà. Infatti, questi 4,50g di ombretto in crema costano la bellezza di 19,50€. Ora capite la mia perplessità nel comprarne uno a scatola chiusa.
Qualche tempo fa però, ero alla ricerca di un dupe del paint pot di MAC "Rubenesque" (che lui, per 5g di prodotto ha lo stesso prezzo) e mi sono imbattuta in una recensione compatativa tra questi due prodotti, constatando una somiglianza abbastanza forte. Ora, forse il Rubenesque è un po' più metallico, mentre questo è un po' più iridescente, però la tonalità si somiglia moltissimo.
La cosa bella è che l'ho pagato 7,44€ invece che 19,50€. Dov'è il trucco? Non ce n'è: l'ho semplicemente acquistato online, sul sito inglese CheapSmells. Cliccando sul nome del sito verrete reindirizzate direttamente sulla pagina dei Creaseless Shadow/Liner. Vedrete che è un sito con prezzi molto convenienti. Infatti, gli altri Creaseless costano 15,06€ (ricordatevi: da Sephora 19,50€).
Parlando dell'ombretto in sé e di come mi sono trovata posso dire che lo amo. Non vedo l'ora di poterne comprare altri infatti. Ovviamente - malifidata che sono! - lo applico sempre e comunque con una base per ombretto sotto, ma penso che potrebbe farsi una giornata anche da solo (forse non con il caldo che fa in questi giorni... ma in periodi normali magari...! Testerò e vi farò sapere!). Sulla mia pelle tende a perdere un po' la sfumatura color pesca e tirare fuori un po' di più il color oro (non so perché). Ci sfumo un po' di ombretto marrone nella piega e vado tranquilla. E' molto bello anche da solo con una riga di eyeliner.

Spero che questa recensione (e questo consiglio del sito Cheap Smells) vi possa essere utile, in caso aveste ancora domande/dubbi o cose da dire, sapete che i commenti sono aperti a tutti! :)

A presto,

Giune

lunedì 16 luglio 2012

From my drawer: Essence Sun Club "Highlighter Powder"

3 vostre reazioni
Di questo prodotto vi ho parlato anche in uno degli ultimi video: la polvere illuminante della linea Sun Club di Essence. Il colore che ho io è lo 01 "Summer Glow". Questo prodotto costa 3,99€ e la jar contiene 6grammi di polvere libera.
Detto così, sembra tutto bellissimo. E lo sarebbe, se non fosse per la luminosità eccessiva di questa polverina. Infatti nel video mi chiedevo se fosse una mia impressione o meno, però molte di voi mi hanno confermato che anche loro si trovano male con questo prodotto proprio perché troppo iridescente, troppo luminoso, troppo svolazzante. Troppo tutto.
Lasciamo perdere poi il packaging. L'idea era carina, ma nella pratica la cosa è un po' diversa. Molto carina l'idea di avere anche la spugnetta (micro) integrata nella confezione ma è impensabile di utilizzarla per applicare il prodotto in questione: somiglieremmo tutte a delle discoball. Inoltre, quando andate a sollevare il "tappino" che divide la spugnetta dalla polvere, vi ritrovate una quantità ENORME di polvere fuoriuscita dai buchini del sifter. A mio parere c'è da lavorare sul sistema di chiusura. Se, come me, avete intenzione di provarlo o utilizzarlo con il pennello, sbattetelo molto prima di passare all'applicazione, altrimenti avrete una chiazza luminosa sul viso.

Io cercherò di continuare ad usarlo un pochino perché mi dispiacerebbe lasciarlo da parte... forse come ombretto? Vi farò sapere! :)

domenica 15 luglio 2012

Occhio alla promozione! - Smalti Rimmel

4 vostre reazioni
In questi giorni ho avuto la possibilità di notare - in vari supermercati/profumerie - la promozione sugli smalti Rimmel. Se non sbaglio l'ho vista nelle "La Gardenia" e nel mio "Acqua&Sapone". E' proprio in quest'ultimo che ho acquistato i due che vedete in foto. Amo molto la linea LycraPRO, ma bisogna dire che sono in promozione anche i 60Seconds.
La promozione consiste nel pagare uno smalto 3,90€ ed averne uno in omaggio. Io ho comprato quello verde scuro - il 361 "Mermaid Green" - ed ho avuto in omaggio quello color salvia - il 331 "Sage Green". Devo ammettere che questo colore chiaro inizialmente non mi convinceva particolarmente, ma dopo averlo provato... wow *-* Mi piace moltissimo, e cambia un po' dai miei soliti scuri (che adoro).
Quindi, smaltofile: precipitatevi! :)

sabato 14 luglio 2012

From my drawer: Vaselline profumate Agatha Ruiz de la Prada

5 vostre reazioni
Per coloro che non conoscessero Agatha Ruiz de la Prada, si tratta di un'eccentrica stilista spagnola. Tra le sue opere ed i suoi disegni, il più celebre è sicuramente il cuore (QUI). Sono molti anni che acquisto i suoi gadget (quando li trovo), e quindi quando mia madre mi ha regalato questi due balsami labbra (che sul sito vengono definiti "Vaselline") ero più che felice! Ma lo sono stata ancora di più quando ho scoperto che la cara Agatha ha uno shop online. Che trovate a QUESTO indirizzo. Se lo desiderate, ne esiste anche la versione italiana (basterà cliccare sulla bandierina italiana in alto a destra). Il sito spedisce anche in Italia e le spese sono di 15€ (però se fate un ordine in più persone potete dividerveli!). Le modalità di pagamento sono tramite carta Visa, Mastercard o account Paypal. Ma passiamo all'aspetto più "divertente" e meno "pratico".
E' tutto molto interessante perché il sito ha varie categorie di articoli: abbigliamento e accessori donna (sfiziosissimi gli "appendi borsa"), abbigliamento e accessori uomo, abbigliamento e accessori bebè, teli mare, biancheria per la casa, cartoleria (la mia preferita!), profumeria, ecc. Tutti coloratissimi e particolari.

Ma parliamo più concretamente dei miei balsami labbra. Ne ho due: uno alla ciliegia e uno al frutto della passione (che però non ho ancora aperto perché vorrei prima finire l'altro). Il profumo di quello alla ciliegia è paradisiaco. Buonissimo. Le confezioni sono in realtà barattolini di latta, e il contenuto è di 15ml (in pratica infinito). Ognuno di essi costa 4€. Contengono anche della vitamina E. L'INCI non è verde per niente, ma come sapete a me la cosa non interessa minimamente. L'effetto emolliente dura a lungo (anche un paio d'ore!), e devo dire che mi ci sto trovando molto bene. Inoltre il packaging è davvero sfiziosissimo. Certo, lo uso principalemente in casa, perché questo tipo di applicazione "a dito" quando si è in giro è meglio evitarla... :)

Questo è quanto, volevo rendervi partecipi di questi balsami carinissimi e della bella scoperta (il sito).

A presto,

Giune

venerdì 13 luglio 2012

All About Lashes - puntata 1

4 vostre reazioni
So che mi odierete, ma sto per iniziare un'altra rubrica settimanale: "All About Lashes".
Come avrete intuito (non ve se pò nasconde niente eh? XD), si tratterà di ciglia. Di mascara, soprattutto. Chi di voi mi legge/segue da molto, sa bene che ho una serie di mascara illimitata, e che non riesco a smettere di comprarne (ultimamente mi sono un po' calmata, ma devo decisamente iniziare a smaltire tutto ciò. E cosa c'è di meglio, se non delle piccole recensioni comparative? Come sempre, spero di essere d'aiuto a qualcuna. Ovviamente sono delle recensioni in base all'effetto che questi prodotti fanno sulle mie ciglia (lunghe, folte e piuttosto "dritte").
 
 In questa prima "puntata", vi propongo un paragone tra due mascara abbastanza low cost e conosciuti: KIKO Luxurious Lashes e Essence I Love Extreme.
Il KIKO Luxurious Lashes, celeberrimo, costa 7,20€ a prezzo pieno (ma ricordo di averlo comprato in sconto), contiene 12ml ed ha una durata di 12 mesi (menomale, perché io ho così tanti mascara che non posso assolutamente buttarli ogni 3 mesi, sarebbe uno spreco). Devo ammettere che l'ho acquistato con un po' di perplessità, perché - come sicuramente ricordate, non amo molto i mascara con gli "scovoloni". Però ho tentato. E mi sono ricreduta. Questo mascara è davvero ottimo (vi metterò delle foto in fondo al post, saranno molto più eloquenti). Prima di tutto, è la prima volta che provo un mascara che ha un buon odore. Sa di mentolo, o comunque ha un odore molto fresco. E' vero che questa caratteristica può dare un po' fastidio agli occhi durante l'applicazione, ma appena si finisce di passare lo scovolino la sensazione svanisce. Non da l'effetto ciglia finte (almeno su di me), però mi piace molto ugualmente. Forse anche più dell'Ultra Tech, sempre di KIKO, fin'ora il mio preferito della marca.
Per quanto riguarda invece Essence, un altro celeberrimo mascara: quello della linea I Love Extreme. Anche questo mi è stato consigliato da molte di voi, e - visto il prezzo piccino picciò (se non sbaglio 3,99€) - mi sono lasciata tentare. Anche questo ha uno scovolone, anche questo contiene 12ml di prodotto, però ha una scadenza di 6 mesi (la metà rispetto all'altro). Ho notato (facendoci caso, perché inizialmente non me ne ero accorta) che lo scovolino ha una forma particolare, ma è difficile da fotografare quindi non saprei come farvelo vedere. Magari lo farò in un video.
E' descritto come mascara volumizzante: e devo ammettere che in effetti volumizza più del KIKO, allungando ugualmente le ciglia. Ma vi metterò la foto per farvi capire meglio.


Perché ho così tanti mascara: sto ancora cercando il mascara perfetto. Quando lo troverò, gli altri verranno terminati e ricomprerò sempre e solo quello (sì, credici).
Cerchiamo di fare finta che io non sia struccata e non abbia sopracciglia atroci, deeeenghiù! *-*

 




Il mascara di Essence è decisamente più lucido e nero, volumizza maggiormente le ciglia, mentre il KIKO da un effetto un pochino più naturale.

Spero che questa nuova rubrica vi possa piacere e che possa esservi utile!

A presto,

Giune





giovedì 12 luglio 2012

Recensione Flash: L'Erbolario - "Crema Viso per Pelli Impure alla Bardana e Rosmarino"

4 vostre reazioni
[Immagine presa dal blog http://bellezzaedintorni.blogspot.com]
Chiedo venia a BellezzaeDintorni (per visitare il suo blog cliccate QUI) se ho dovuto "scippare" la sua foto ma purtroppo - avendo provato solo dei campioncini - non ho la confezione "full size" di questo prodotto.
Detto ciò, questa sarà dunque una recensione flash della Crema Viso per Pelli Impure de L'Erbolario. "Flash" per il semplice fatto che l'ho provata un paio di volte ed ho già capito cosa ne penso. Ma cominciamo dall'inizio (giustamente).
La settimana scorsa, mi sono trovata per caso in un centro commerciale che non frequentavo da molto (per le perugine: il Gherlinda) e - incuriosita - sono entrata nell'erboristeria presente al 1° piano. Più che altro cercavo uno shampoo (che poi ho trovato e del quale vi farò la recensione appena l'avrò finito), ma mi sono ricordata che la mia crema visto La Roche-Posay sta per finire e che dovrei trovarle un rimpiazzo quanto prima, quindi mi sono lasciata consigliare. La signora, gentilmente, mi ha dato molti campioncini. E tra quelli... C'era lei.
Ora, se anche voi vi siete chieste - come me - che faccia avesse la Bardana, cliccando QUI troverete una foto, mentre QUI troverete la pagina di Wikipedia. Giusto così, per acculturarci un po' (che non fa mai male). Sul Rosmarino non mi dilungherò, per ovvi motivi.
Passiamo a "lei". La crema. L'aspetto estetico è abbastanza gradevole: una crema abbastanza densa, con un color leggermente azzurrino (diciamo piuttosto un bianco con un leggero tocco di azzurro). La profumazione è - a mio parere - gradevole, ma un po'... come dire... "da vecchia". Avete presente quei sacchettini che le vostre nonne/mamme mettevano dentro i cassetti o gli armadi per profumarli? Eh. Un incrocio tra quelli e l'acqua di colonia delle nonne (oggi ce l'ho con le nonne, non so perché). Diciamo che non è spiacevole, ma bisogna sentirla prima di applicarla sul viso, altrimenti se non vi piace dovrete sopportarlo a lungo.
Fatta la doccia (cosa che - generalmente - mi secca molto la pelle, sia del corpo che del viso) colgo l'occasione per testarla. L'avessi mai fatto. Dal piacevole fresco post-doccia, sono passata ad una sudata epica. Questa crema è pesantissima. Cerco di spiegarvi meglio: è una di quelle creme che, una volta applicate, vi fanno una specie di strato "extra" sulla pelle che sempra non volersi assorbire mai. Ho anche provato a spruzzarci un po' d'acqua termale e a massaggiarla di nuovo per farla penetrare meglio, a toglierne un po' (magari avevo esagerato, chissà!) tamponandoci su un fazzoletto di carta. Niente. Dopo mezz'ora mi sono andata a lavare il viso. E credetemi, non era il caldo, perché a casa ho il condizionatore, quindi la temperatura è più che accettabile...! Decisamente molto lontano da ciò che pensavo/speravo. E' una crema adatta all'inverno, eventualmente. Io ho una pelle misto-grassa con alcune sporadiche imperfezioni, e onestamente amo solo le texture molto leggere, quasi in gel, che tendono ad asciugarsi con estrema rapidità. Ancora di più in estate!
Parlando invece dell'aspetto più "pratico", posso dirvi che la full size contiene 30ml e costa all'incirca 13€.
Riassumendo: io, personalmente, non penso che la comprerò un giorno. Non mi sono trovata bene per niente. Se però siete incuriosite dal prodotto, potete tranquillamente chiedere qualche campioncino. In fondo, una crema viso è sempre meglio provarla così per qualche giorno piuttosto che comprarne la full size e poi pentirsene, no? ;)
La comprerei? Ora come ora no. Ma penso comunque no, neanche in inverno! :)

A presto,

Giune

mercoledì 11 luglio 2012

“Strucchiamoci!” puntata #6

8 vostre reazioni
Ossssssssssssssssssssssequi a tutte voi, mie carissime (quando scrivo o dico "ossequi" penso a tutte quelle a cui da fastidio, che magari stanno arricciando il naso e rido, OH!, quanto me la rido); anche questa settimana sono qua per fare la mia solita BIreview di struccanti/detergenti. Non preoccupatevi, li ho quasi esauriti, non ho deciso di aprire un Acqua&Sapone clandestino. Pensate piuttosto che dovrò smaltirli tutti... argh. Beh, bene, risparmierò non comprando altri prodotti (sì, credici). Ma basta chiacchiere, Giune, che palle che sei! Procedi!

MAC "Green Gel Cleanser": La foto che vedete corrisponde alla versione che ho io di questo prodotto, ovvero la confezioncina da viaggio (30ml) che - se non sbaglio - dovrebbe costare all'incirca 10€. La full size invece, la trovate sul sito, cliccando QUI. Contiene 150ml e costa 22,50€ (ma è decisamente meno pratica da portare in viaggio).
Questo gel detergente ed io siamo entrati in collisione alla cassa del MAC store di Bruxelles. Ero lì per pagare i vari prodotti (ovvio) e - come sempre - quando pensavo di aver finito... eccolo, è lì. Mi fissa. E' verde e trasparente. Che carino, così piccino. Ok, mio.
Arrivata a casa, lo provo. L'odore è particolare, una di quelle fragranze che verrebbe definita di pulito (un po' vaga come definizione ma, se lo annuserete mai, capirete cosa intendo). Sì tratta proprio di un sapone liquido, quindi bagnate un po' le mani, mettete una (minuscola) dose di prodotto su di esse, fate un po' di schiuma e poi lo massaggiate sul viso. Strucca molto bene ma, non voglio illudervi, il trucco occhi lo mette in difficoltà (specialmente il mascara). Lo uso quindi generalmente sul viso, DOPO aver passato il bifasico sugli occhi. Così strucco il viso e - contemporaneamente - tolgo l'oleosità del bifasico dagli occhi. Potete usarlo sia con le mani che con la spugnetta struccante.
Lo comprerei? Forse sì. Ma fatemi prima finire tutti i miei detergenti, poi ne parliamo! :))

Sephora - "Super Démaquillant Yeux Waterproof": Di solito non amo i nomi autocelebrativi dei prodotti Sephora (tipo questo, tipo quello del detergente in schiuma ecc) però, in questo caso, devo ammettere che il "super" è meritato al 100%. Questo struccante bifasico l'ho avuto in tutti i formati. In quello che vedete qui accanto (travel size), in quello full size e persino il sample size. Lo adoro. Non smetto di amarlo e non vedo l'ora di finire la caterva di altri struccanti per andarne a fare una razzia. Con lui tradirei persino il Garnier. Sì. L'HO DETTO. Ecco.
Questo è stato lo struccante che mi ha fatta riconciliare con il mondo dei bifasici. Sono stata lontana per anni dai bifasici per paura che mi ungessero il viso, ma poi ho capito che - in fondo - sono i migliori (insieme alle acque micellari... infatti voglio provare anche quella di Sephora, già che ci sono!), almeno per me. Scioglie il mascara che è un piacere. In un attimo siete struccate, pronte per una bella lavata di viso rinfrescante. Che dire, io di questo struccante ho sentito sempre e solo meraviglie. Se avete gli occhi delicati e non potete strofinare troppo, questo è ottimo a mio parere. Poi ovviamente abbiamo tutte la pelle diversa e quello che può piacere molto a me può non piacere ad altre, ci mancherebbe.
La versione "travel" contiene 50ml e costa 4€, mentre invece la full size costa 7€ (una miseria per un buono struccante!) e contiene 125ml di prodotto.
Lo RIcomprerei? Assolutamente sì. Probabilmente accadrà quando avrò finito tutti gli altri prodotti!

Come sempre spero che queste recensioni vi siano state utili, se avete ulteriori dubbi/domande/richieste, potete lasciarle qui sotto e vi risponderò al più presto!

Giune

domenica 8 luglio 2012

From my drawer: Beauty Blender Pure Kit

4 vostre reazioni
Ormai mi conoscete più che bene: sapete che, in fatto di curiosità, tra me e la bertuccia vince decisamente la sottoscritta. Ed è proprio la curiosità che mi ha spinta ad acquistare (a gennaio di quest'anno) questo kit. L'ho acquistato da Makeuplandia (ottimo sito ITALIANO, non era la prima volta che facevo un ordine da loro), al costo di 31,32€. Non so se sia ancora disponibile, ma ci sono comunque un sacco di altri prodotti della linea BeautyBlender.
Allora: per chi non conoscesse ancora la BeautyBlender: si tratta di una spugnetta "rivoluzionaria", solitamente di colore rosa fucsia, che è stata creata dalle truccatrici Rea Silva e Ann Veronica Lorenz. Ha una forma ellittica (o "a uovo") che le permette di raggiungere tutti i punti del viso (anche gli angoli del naso, la zona del dotto lacrimale, ecc).
Per utilizzarla bisogna bagnarla e strizzarla (si noterà un aumento di volume), in modo da lasciarla umida, e in questo modo aiuterà a stendere il fondotinta liquido/cremoso (il blush in crema o anche il correttore) senza striature e nel modo più omogeneo possibile.
Ovviamente bisogna sempre lavarla prima di riutilizzarla (o - per comodità - subito dopo l'utilizzo). A questo scopo, nei kit di solito viene fornito il BlenderCleanser (uno shampoo apposito), ma in questo caso è in dotazione il "Solid", molto più semplice anche per viaggiare, in quanto ha la forma di una saponetta, con la sua scatolina. Dopo il lavaggio dovete lasciarla asciugare. Nel mio caso, il kit comprende una pochettina trasparente a rete, che ne consente l'asciugatura senza doverla appoggiare chissà dove.

Tutto ciò sembra una gran figata. Parliamone.
  • Prima di tutto: la scadenza di una BeautyBlender è - solitamente - di 3 mesi. Questo perché è un prodotto che va utilizzato umido, che va lavato spesso, e che - anche se apparentemente è così - non riesce di sicuro ad asciugarsi totalmente ogni volta. Quindi, chi dice "umido" dice spesso anche "proliferazione di batteri", specialmente quando si tratta di prodotti che vanno a contatto con il viso e blablabla.
  • Ora, una BeautyBlender in confezione singola costa (almeno sul sito italiano che dico io) 16,90€. Sono molti per una spugnetta con una scadenza trimestrale. Specialmente se non viene utilizzata tutti i santi giorni.
  • Non so voi, ma io la mattina quando mi trucco ho abbastanza bisogno di sbrigarmi. Di certo mi scoccia mettermi in bagno a bagnare la spugnetta, aspettare che si gonfi, controllare che non sia troppo bagnata (sennò il fondotinta sarà troppo diluito) o troppo asciutta (sennò ne assorbirà troppo) e, DOPO essermi truccata, tornare al bagno per lavarla. Che poi, detto così, sembra una cavolata, ma quella bianca che ho io, per renderla di nuovo bianchissima CE NE VUOLE di tempo a strofinare! Non parlo della rosa perché non ce l'ho. Potrei anche lavarla tornando a casa, ma - onestamente - la voglia scarseggia. Pigrizia? Va bene, ma un pennello da fondotinta lo lavo tranquillamente una volta alla settimana e non succede niente di grave.
  • La saponetta "Solid". Da sola sul sito costa la bellezza di 13,90€. Ha un peso di 28gr e non vi consente di pulire solo la spugnetta ma anche i vostri pennelli. Devo essere sincera: l'ho utilizzato più per il secondo scopo che per il primo. Anche perché la spugnetta per me ha avuto vita breve. Però ha la sua scatolina di plastica, ed è molto comoda da portare in viaggio.
  • La borsettina "a rete" contenente la BeautyBlender. Molto carina, il design curatissimo, deliziosa la cerniera con il charm a forma di BeautyBlender. Devo però ammettere una cosa: io ho notato che tutta quest'aria non doveva passare, perché la spugnetta ci metteva SECOLI ad asciugarsi.
  • Ed infine, la spugnetta in sé. Allora, l'applicazione era buona, nel senso che sì, è vero, lascia la pelle omogenea e da un effetto naturale, ma niente che io non possa ottenere con un altro tipo di spugnetta o un pennello. Inoltre, al primo utilizzo (e non sto esagerando), si è creato un tagliettino piccolino sulla superficie. E non avevo neanche le unghie lunghe quindi non posso essere stata io. Bah. Ribadisco: 31,32€ di kit e 16,90€ di spugnetta singola. No comment.
So che il web è pieno di recensioni positive della diabolica spugnetta e sono d'accordo, l'applicazione è davvero ottima (a parte quando si sbrindella subito), però onestamente queste sono le cose che vedo/penso io in merito. Sicuramente c'è chi dissentirà, ma la mia esperienza è stata questa.
Dunque: la ricomprerei? No. Né singola, né il kit, né il sapone. Non perché non sia un buon prodotto, ma se mi devo comprare una spugnetta preferisco prenderla "tradizionale" e spenderci meno. Al posto del Solid uso la saponetta Dove da anni e ottengo lo stesso risultato! Quindi direi nulla di indispensabile; da acquistare solo se siete curiose di farvi un'opinione tutta vostra.

sabato 7 luglio 2012

Per quelle volte che... "nooo... oggi non ho voglia!"

5 vostre reazioni
Ho riflettuto per un po' se fosse il caso o meno di inserire questa recensione nella rubrica settimanale "strucchiamoci!", però tutto sommato ho considerato che fosse meglio parlarne in un post a sé.
Questo è il prodotto ideale per quelle sere, nelle quali tornate a casa, e ad un certo punto - sconvolte dalla stanchezza - vi trovate davanti ad uno specchio e vi ricordate che dovete struccarvi. [E ricordiamoci che struccarsi è la cosa più importante per curare la propria pelle. Andare a dormire con la pelle pulita ed idratata la manterrà in salute. Quindi vale la pena di perderci un po' di tempo al giorno.]
Nuooooooooooooooooooooo! Era quasi meglio ricevere una tegola in testa in pratica. Niente panico. Il mercato è pieno di salviettine struccanti di tutti i generi e marche. Ne ho provate molte, alcune bruciavano gli occhi da morire, altre toglievano persino l'inchiostro della stampante ma NON il trucco, insomma... ultimamente però, ho trovato delle salviettine che mi piacciono. E l'evento era di tale portata che dovevo rendervi partecipi.
Le salviettine in questione sono le Garnier "CleanSensitive", sono 25 in ogni confezione ed il costo oscilla a seconda del punto vendita, comunque dai 3€ ai 6€ massimo (per quello che ho potuto vedere).
 
PRO:
  • Una salviettina basta per togliere tutto il trucco dal viso
  • Struccano bene anche il waterproof
  • Non pizzicano anche se si strofina (cosa non necessaria perché struccano bene anche senza sfregare troppo)
  • Non contengono alcool, profumi (hanno un leggero odore di struccante) né coloranti
  • Sono adatte alle pelli sensibili
  • La confezione si richiude bene, e non finisce sempre per "scollarsi" e rimanere aperta - cosa che ODIO perché mi si seccano sempre prima di finirle...
  • Sono molto reperibili (supermercati, profumerie, Acqua&Sapone) e spesso in offerta!
CONTRO:
  • Tirandole fuori si nota che sono davvero "intrise" di prodotto: fare attenzione a non ficcarlo subito nell'occhio, non si sa mai
  • Lasciano una leggera patina appiccicosa di prodotto; cosa che potrebbe essere positiva perché non rendono la pelle secca però, personalmente, preferisco darmi una sciacquata al viso
  • L'odore di struccante che hanno potrebbe risultare sgradevole a chi ama i prodotti "fragrance free"
Questo è quanto. A me piacciono parecchio. Una confezione mi dura molto perché sono rare le volte che mi strucco così, però per un viaggio sono perfette (infatti quando sono andata un weekend al mare ho portato loro... e lo farò anche per la settimana di mare che tra poco arriverà!)!!

E voi? Le avete provate? Fatemelo sapere con un commento qui sotto :)

A presto,

Giune

PS: ricordatevi che il giveaway Kiehl's è ancora in corso, e lo trovate QUI.


giovedì 5 luglio 2012

Aridaje?! NO ALL'ABBANDONO!!

4 vostre reazioni
[AVVISO: IN QUESTO POST CI SARà LINGUAGGIO SCURRILE. SE CIò PUò TURBARVI, ASTENETEVI DAL LEGGERLO.]Ci risiamo eh?... le abitudini sono sempre dure a morire... soprattutto quelle brutte (dire "brutte" in questo caso è un eufemismo). Come ogni anno arriva l'estate, e COME OGNI ANNO (mi duole dirlo) ci sono alcuni bipedi (PERCHé NON SAPREI COME ALTRO DEFINIRLI) che decidono che il loro animale domestico "impiccia".
"Eh! Ti pare che vai al mare cor cane?! Eh no, questo tocca lasciallo 'n tangenziale... tanto qualcuno PRIMA O POI passa."
Ecco. No. NO. NO. No perché quel qualcuno non passa. NO perché - anche se passasse (botta di culo) - NON è UN BUON MOTIVO PER LASCIARLO Lì SOTTO LO SCROCCHIO DEL SOLE. E soprattutto - porca miseria - NO perché quello è il TUO cane/gatto/canarino/tartaruga/furetto/ratto (e chi più ne ha più ne metta), lo hai adottato TU e lui dipende da TE. Abbandoneresti tuo figlio sul ciglio della strada?! Ecco. Parliamone. No, perché anche i bambini sono carini quando sono bebè, e quando crescono e cominciano a parlare ti fanno fare le figure di merda più grosse della tua vita, tanto che vorresti sotterrarti però poi? LO AMI. Lo ami e quindi fai di tutto per lui. Lui dipende da te. Ecco. E chi altro dipende da te? Sì, anche quel povero cane che da quando hai un bambino hai sbattuto in balcone, condannandolo a stare in 3 metri quadri di spazio (col caldo o con la neve) mentre tu te ne stai in panciolle sul divano. Ma lui non è importante. Tanto lui non parla. Puoi benissimo lasciarlo per strada, chiudere lo sportello ed andartene. Tanto qualcuno lo raccoglierà. Beh, sappi, mio caro bipede mononeuronico privo di coscienza, che sono ben pochi quelli che hanno la fortuna di essere raccolti, molti muoiono sotto il sole cocente, altri si fanno investire. E sappi anche che, SE DOVESSERO BECCARTI (ed io pregherò Dio e tutti i Santi del calendario per far sì che ciò succeda) rischieresti l'arresto fino ad un anno o un'ammenda dai 1.000€ ai 10.000€ - che secondo me è troppo poco, ma è già un inizio. Ora cosa vogliamo fare... VOGLIAMO SCEGLIERCI UNA LOCALITà BALNEARE CHE ACCETTI GLI ANIMALI? O CERCHIAMO UNA BELLA PENSIONE PER "FIDO"? Ti costerebbe sicuramente meno di 1000€.

Tornando in me, scusate l'aggressività di queste mie parole ma il tema mi prende molto ed è difficile contenermi quanto mi infervoro. Penso di aver reso l'idea. Ricordatevi SEMPRE che in merito ai maltrattamenti sugli animali vige la legge 189/2004, per la quale la LAV si è battuta molto. E questa legge va rispettata. Per chi volesse andare a leggerla, questo è il link per la legge intera, e questo è il link per la legge "in pillole".
Inoltre, ricordiamoci che noi tutti possiamo fare qualcosa per salvare loro la vita. Se avvistate un animale in difficoltà, potete (dovete!) chiamare QUESTI NUMERI:
  • 112 o 113
  • 800.253.608 (numero verde) può essere utilizzato anche in forma anonima per segnalare maltrattamenti sugli animali
  • 1515
  • Gli altri numeri del NOE (Nucleo Ecologico Operativo dei Carabinieri)
Vorrei ricordarvi un'ultima cosa per me (nota gattofila) molto importante: NON E' perché i gatti sono animali più indipendenti che - lasciati per strada a loro stessi - sapranno sopravvivere. Un gatto domestico, cresciuto e vissuto sempre in casa, non sopravviverà alla vita da strada. Non riuscirà a procurarsi del cibo (a meno che non ci sia qualche anima pia che gli dia da mangiare). Quindi NO, non è una scusa neanche quella. Non ci sono scuse.
Personalmente, quest'anno per le mie vacanze ho optato per un albergo che accetta gli animali, e ce ne sono molti. Adesso anche le spiagge iniziano ad accettare sempre di più i cani (parlo di loro perché i gatti - notoriamente - non amano l'acqua e penso che prenderebbero la spiaggia per una LETTIERA GIGANTE!!!), basta cercare.
Spero che questo post sia stato utile, se non altro per farvi segnare i numeri di telefono. So che tra di voi ci sono molte amanti degli animali, e so che mi capirete se vi dico che questo post era dovuto. Ogni anno ripeto sempre le stesse cose, ma non mi stanco di farlo. E' per una giusta causa.

A presto,

Giune

mercoledì 4 luglio 2012

“Strucchiamoci!” puntata #5

4 vostre reazioni
Anche questa settimana sono qui con la rubrica dedicata alla rimozione del trucco e anche questa settimana parlerò di due prodotti. Partiamo subito!

Clinique "Take the day off " make up remover: cominciamo parlando di uno struccante di Clinique. Personalmente ho la versione "travel", però posso dirvi che la confezione grande contiene 125ml ed ha un costo che oscilla tra i 18€ e i 22€. Ecco, risparmiateli. Infatti, questo bifasico mi ha delusa parecchio. Fortunatamente l'ho ricevuto in un gift pack di Clinique, quindi non mi lamento, però di sicuro non comprerò la full size. Non ho mai "conosciuto" un bifasico così inutile. Si vanta di poter rimuovere il trucco più resistente sia degli occhi che delle labbra, ma vi posso assicurare che a me fa fatica a togliere persino il "They're Real!" di Benefit che è un mascara normale, neanche waterproof. E sottolineo che io di mascara metto solo una passata, non di più. Bah. Onestamente sono perplessa. E' adatto però magari a chi si trucca in modo leggero e ha la pelle delicata, infatti non è aggressivo e non irrita la cute ("Ce mancherebbe pure!" mi direte). Insomma, il punto è questo: lo terminerò perché voglio finire la confezione, però onestamente non lo comprerò in full size. 

Clinians "Azione Vitamina C+E" Gel Schiumoso Trattamento Detergente: il secondo prodotto di oggi è un gel detergente di Clinians. Questa è la seconda confezione che ricompro, e già vi da un indizio su quale possa essere il mio parere. E' un gel detergente che mi è stato consigliato da mia cognata, e devo dire che è stato una sorpresa molto piacevole. La confezione contiene 150ml di prodotto ed il costo oscilla tra i 2-4€. E' reperibile nei supermercati, al reparto igiene personale. Ha un profumo molto fresco che mi è piaciuto da subito, e non secca eccessivamente la pelle dopo l'utilizzo. Certo, essendo un gel detergente serve anche per pulire a fondo la pelle, quindi una crema idratante dopo serve comunque. Toglie anche il trucco, ma io lo uso dopo lo struccante, per toglierne eventuali residui (sia di trucco che di struccante!). Lo utilizzo applicandone una noce su una spugnetta struccante, bagno un po' la spugnetta e faccio movimenti circolari (e delicati) sul viso - occhi compresi. Poi risciacquo e tampono il viso con l'asciugamano per asciugare. Questa - come ho detto - è la mia seconda confezione, e penso che, quando finirò anche gli altri detergenti, comprerò solo questo :) Ve lo consiglio! :)

E voi? Avete provato questi prodotti? Se sì, cosa ne pensate? Avete qualcosa da consigliarmi? Fatemi sapere nei commenti! :)

Giune


lunedì 2 luglio 2012

Kiehl's per voi :)

15 vostre reazioni
Durante una delle ultime campagne per bloggeritalia, mi sono occupata (come molte) di Kiehl's e del suo nuovo sito web. Per ringraziarci, l'azienda ci ha fatto pervenire dei campioncini da provare. Una confezione ho deciso di tenerla per me, ed un'altra ho deciso di regalarla a voi.
Onde evitare i malintesi della volta scorsa, d'ora in poi utilizzerò Rafflecopter (utilizzato anche da Temptalia) per selezionare la vincitrice. Come funziona? E' semplice: il widget sottostante vi riassume tutte le fasi da effettuare: "mettere Mi Piace alla pagina fan su Facebook", "seguirmi su Twitter", "mettere mi piace al post sul blog" e "twittare a proposito del giveaway". Sono tutte cose che normalmente potete fare cliccando direttamente sul widget. Se non avete Twitter, non fa niente, sono i punti che "contano" di meno, e quindi non sono obbligatori.
Il giveaway comincerà lunedì 2/7 e terminerà lunedì 9/7.


Ecco le foto del premio (è un set di 4 travel size):


Ed ecco il widget di Rafflecopter, buona fortuna! :)



domenica 1 luglio 2012

Non mi do proprio pace...!

1 vostre reazioni
Lo so, in questo periodo non mi sono data proprio pace con questi blog. Prima ero su blogger, poi sono passata a wordpress, ed eccomi tornata su blogger! Fortunatamente sono riuscita ad esportare tutti i post da wordpress a qui, quindi è come se non fosse cambiato nulla. Il blog di wordpress verrà chiuso e basta (mi trovo decisamente MOLTO meglio con blogger, non c'è proprio paragone). Però, per autoaugurarmi il "bentornato", ho deciso di cambiare il template, e di renderlo un po' più semplice e lineare. Spero vi piaccia!
Buona parte dei post di questa settimana sono già scritti o in fase di scrittura. Domani (2/7) partirà un nuovo giveaway con dei prodotti Kiehl's, stavolta lo gestirò attraverso Rafflecopter (quello che usa Temptalia per i suoi giveaways per intenderci) così non ci saranno malintesi come la volta scorsa. Martedì ci sarà un post "tutto curve" (sulla moda per le plus size), mercoledì la rubrica "strucchiamoci" e poi... poi chi vivrà vedrà! :)

Un bacione grande a tutte e buona domenica! 

Giune

Attenzione!! Per non perdersi più neanche un video!

0 vostre reazioni

Tatatatà... pubblicità :D

 

giune's boudoir Copyright © 2012 Design by Ipietoon Blogger Template