venerdì 31 agosto 2012

All About Lashes - puntata 7

1 vostre reazioni

Questi due mascara non hanno molto in comune (a parte forse le setole tradizionali e la forma a punta) però volevo affiancarli perché sono tra quelli che ho usato di più nell'ultimo periodo...
Scusate per le foto, sono un po' scure ma sono state scattate a fine giornata con la luce naturale (cercate di non notare le mie occhiaie...)
Max Factor - 2000 Calorie Dramatic Look: Già visto il nome, io e lui ci capiamo. Questo mascara me l'ha fatto conoscere mia cognata più di due anni fa. Ultimamente l'ho ricomprato. E lo amo sempre così tanto. A me i mascara di Max Factor piacciono abbastanza in generale. Questo è il mio preferito insieme al False Lash Effect. Come vedete dalle foto, l'effetto è effettivamente marcato, "drammatico" come si suol dire. Le ciglia sono separate, allungate, volumizzate. Unica pecca forse: non incurva. Peccato! Ma si può rimediare con il piegaciglia alla fine... Il costo è di 10€ circa (a seconda del punto vendita). Lo ricomprerei? L'ho già fatto :)
Bottega Verde - Mascara volume Extra black con Vitamina E e proteine della seta: questo mascara dal nome lunghissimo l'ho ricevuto gratuitamente da Bottega Verde grazie ad un'offerta che c'era qualche tempo fa (bisognava richiederlo su internet e loro l'avrebbero inviato in omaggio). Non credo sia più attuale come offerta però. Devo ammettere che la prima cosa che mi ha colpita di questo mascara è stata l'intensità del nero. E' davvero nerissimo. Per quanto riguarda l'effetto, io tutto sto volume non l'ho visto. Sulle mie ciglia da un effetto piuttosto naturale. Sorprendentemente, incurva più ci quanto mi aspettassi. Il costo sul sito è di 12,99€. Lo ricomprerei? No. Onestamente 13€ li spenderei in altri mascara.

martedì 28 agosto 2012

Anteprima: Nuova collezione The Body Shop "All-in-One"

4 vostre reazioni
Purtroppo è un dato di fatto: l'estate sta finendo. MA, con l'arrivo dell'autunno, ecco che arrivano anche le nuove linee cosmetiche. E oggi vi parlo delle novità The Body Shop.

La nuova collezione si chiamerà "All-in-One".


Il prodotto di punta sarà la BB Cream (ormai ogni casa cosmetica ha la sua, più o meno...!), disponibile in 3 colorazioni (chiara, media, scura). La novità è nella formulazione, perché all'interno del prodotto sono presenti delle microcapsule di pigmento che sprigionano colore durante l'applicazione. Per quanto riguarda le caratteristiche generali, sono un po' quelle di tutte le BB Cream: colore adattabile, uniformante, idratante, emolliente, dona un risultato vellutato, leggera, invisibile e che non occlude i pori. Vi farò una recensione se deciderò di acquistarla.
Il prezzo è di 16€ per 25ml di prodotto.

Fondotinta all-in-one.
Di questo prodotto vi ho già parlato in passato (non ricordo se una o due estati fa). Infatti, è un prodotto che amo molto usare d'estate. Si tratta di un fondotinta in polvere compatta, che funge quindi anche da cipria. E' molto utile perché abbastanza coprente, ovviamente opacizza, ed ha la sua spugnetta all'interno della confezione, quindi è super pratica da portare in borsa per i ritocchi durante il giorno (o nella borsa da viaggio). Però ecco, diciamo che un prodotto del genere lo vedrei di più per le stagioni calde, anche perché in autunno ed inverno inizio ad avere la pelle che si asciuga un po', e un fondo in polvere potrebbe seccarmela ancora di più...!
Prezzo: 17€ per 9g di prodotto. Ci sono 8 tonalità.


Fard all-in-one.
Devo ammetterlo: quando ho letto "Fard all-in-one" ho pensato ad un blush in crema, utilizzabile sia sulle guance che sulle labbra... E invece no. E' un fard/blush in polvere. Normale. Definito come "polvere ultrafine per un colore modulabile a lunga tenuta". Bah. Diciamo che in questo caso sono un po' come San Tommaso: se non vedo non credo. Non mi pare che sia molto nuovo, né tantomeno "all-in-one".
Prezzo: 10€ per 4g di prodotto. Ci sono 7 tonalità.











Correttore all-in-one.
Questo è un correttore cremoso in stick che serve per nascondere brufoli e ombre sulla pelle. All'interno ha dell'olio di Marula dal Commercio Equo e Solidale. Un ottimo modo per fare del bene anche con la vanità. Non l'ho mai provato, quindi non so dirvi come sia, però se qualcuna di voi l'ha già provato (potete trovarlo già nella linea permanente), può dirci cosa ne pensa nei commenti.
Prezzo: 12€ per 2,3g di prodotto. Disponibile in 4 tonalità.






venerdì 24 agosto 2012

All About Lashes - puntata 6

4 vostre reazioni

Oggi a confronto due mascara di L'Oréal, dalla confezione esterna molto simile, ma dalla sostanza profondamente diversa. Anche nello scovolino sono molto diversi. Ma vediamoli nel dettaglio...









L'Oréal - Mega VOLUME Collagene 24H: io? Vittima del marketing? Naaaaaah... >.< Altro mascara acquistato per "colpa" della pubblicità. Prezzo classico dei mascara L'Oréal, quindi sui 12-13€. Come al solito dipende dal punto vendita. Lo scovolino è piuttosto cicciotto, con una leggera forma a "8" con una punta più stretta, che rende facile il raggiungimento delle ciglia più corte. Onestamente tutto sto volume non lo vedo, non l'ho mai visto. Allunga le ciglia nella norma, ma con un nome del genere mi aspettavo chissà che volume. A me, che apprezzo molto le ciglia belle drammatiche, non è piaciuto questo effetto quasi naturale. Se voglio un effetto naturale, non metto il mascara, punto. Lo ricomprerei? No.



L'Oréal - Volume Million de Cils: Ormai è conosciutissimo questo mascara, quando è uscito ha fatto parecchio rumore. L'ho acquistato da Acqua&Sapone intorno agli 11-12€ (solito prezzo L'Oréal) e devo ammettere che sono rimasta piacevolmente sorpresa. Scovolino con setole sintetiche (e già parte avvantaggiato nel mio cuore), separa bene le ciglia, le definisce, allunga e - finalmente - volumizza. Nelle foto vedete bene la differenza tra uno e l'altro. Questo è un mascara drugstore che uso molto volentieri.
Lo ricomprerei? Sì.

mercoledì 22 agosto 2012

Coralista! Il blush? No! Il gloss!

10 vostre reazioni
Come probabilmente già sapete, Benefit ha lanciato una linea di gloss, ispirata ai suoi blush e bronzer più famosi: Hoola, CORAlista, Bella Bamba, Dallas, Sugarbomb e Dandelion hanno il loro alter ego glossoso (inventiamoci le parole... oggi è il mio compleanno ERGO POSSO). Ovviamente ogni gloss riprende il colore del blush/bronzer di cui porta il nome e - ho notato - anche la fragranza è la stessa. Non ho ancora scattato le foto al prodotto applicato sulle labbra o alla confezione quindi per ora vi metto la foto presa da internet, ma appena posso vi metto anche foto fatte da me. 
Ma veniamo al dunque. Il prezzo di questi gloss da Sephora è di 17,90€. Qui in Belgio li ho trovati a 17€, ma cambia poco... Ho optato per CORAlista perché quelli di Hoola e Dallas erano dei colori nude che comprerei più come rossetti che come gloss. CORAlista era quello con il colore più deciso e più invitante. Oltretutto non ho mai avuto un gloss color corallo, quindi... e devo dire che mi piace. Non è molto pigmentato una volta steso sulle labbra, ha un buon odore e la texture è piacevole. Per niente appiccicosa (cosa che - lo sapete - ODIO nei gloss). Ovviamente, proprio perché non è appiccicoso, non resiste molto a lungo. Diciamo 45 minuti/un'ora al massimo (questo senza mangiare né bere). Però è pratico da portare in borsa, in quanto ha il beccuccio con il buchino alla fine, nessuno scovolino da tirare fuori ecc. Basta il tubetto e uno specchietto! Se non sbaglio sono 15ml di prodotto, a me dureranno una vita :)
Lo ricomprerei? Bah, per ora mi sta piacendo: forse non ricomprerei questo ma sceglierei un altro colore, per cambiare! Ma se siete una fanatica di gloss, di quelle che "se li mangiano" a grande velocità, non conviene andare a spendere così tanto, secondo me.

E voi? Ne avete provato uno? Che ne pensate?

Cliccate QUI se volete acquistarlo su Sephora.it

venerdì 17 agosto 2012

All About Lashes - puntata 5

3 vostre reazioni


Questa settimana vi parlo di due mascara per i quali nutro sentimenti completamente diversi: uno lo amo e l'altro lo ODIO. Il One by One di Maybelline ha uno scovolino molto particolare, di setole sintetiche, con una forma ovale che consente di pettinare anche le ciglia più piccoline. Lo Scandal'Eyes di Rimmel invece ha uno scovolONE decisamente più grande, di forma e setole tradizionali.
Maybelline - One by One Volum' Express: Questo mascara mi ha sorpresa, devo essere sincera. L'ho comprato per pura curiosità, il prezzo si aggira intorno ai 12,50€ ma senza nutrire grandi speranze. E invece mi piace abbastanza. Come potete vedere dalle foto, definisce molto bene le ciglia (le fa molto nere), le infoltisce abbastanza e le allunga. Devo ammettere che non le incurva particolarmente, cosa che cerco ultimamente in un mascara. Lo ricomprerei? No. Mi piace ma non abbastanza da ricomprarlo.
 Rimmel - Scandal'Eyes: Altro acquisto sconsiderato dei miei. Mi sono fatta fregare dal marketing e da questo packaging splendidamente arancione *.* che mi è piaciuto subito (purtroppo). Già la prima volta che l'ho provato non mi è piaciuto. Lo scovolino è decisamente TROPPO grande. Enorme. Poi è tutto arrotondato, quindi è molto difficile raggiungere le ciglia più corte. Le setole sono tradizionali, ma fortunatamente non prelevano troppo prodotto. Bisogna fare molta, MOLTISSIMA attenzione durante l'applicazione perché ci si macchia con grande facilità. Per quanto riguarda l'effetto: rende le ciglia nere, ma non noto effetti particolarmente drammatici rispetto ad altri mascara con scovolini più "normali". Il prezzo è intorno ai 11,50€ (dipende sempre dal punto vendita). Lo ricomprerei? Assolutamente no.

venerdì 10 agosto 2012

All About Lashes - puntata 4

2 vostre reazioni

Questa settimana ho deciso di paragonare questi due mascara perché hanno una forma dello scovolino molto simile. Tutti e due gli scovolini sono di dimensioni "normali" ma hanno una forma "a 8" per intenderci. All'inizio bisogna un po' abituarsi, ma una volta che ci si prende la mano, non ci sono particolari problemi. Ma parliamone più nel dettaglio.
Helena Rubinstein - Lash Queen Sexy Blacks: Questo mascara mi è stato regalato in un cofanetto, ma so che da solo dovrebbe costare qualcosa come 28€ (poi dipende sempre dal punto vendita in cui lo acquistate). Il packaging è fenomenale, potete vederlo anche da voi nelle foto. Anche lo scovolino è piuttosto atipico: setole naturali, a forma di 8, i dentini sono piuttosto distanziati e morbidi. All'inizio sinceramente pensavo che mi avrebbe fatto dei pacchetti e basta. Beh, mi sbagliavo! Come potete vedere anche dalle foto, l'effetto è molto pulito. E' un mascara principalmente allungante, che da una gran bella definizione perché è di un nero carico, e che non irrigidisce le ciglia. Nel senso che, se durante il giorno andate a toccarle, le sentite morbide ed elastiche (sensazione molto gradevole!). Lo comprerei? No. Non perché non sia un buon mascara, ma perché cerco un effetto molto più volumizzante che allungante.

PUPA - Vamp! n.100 (nero): con questo mascara ho un rapporto di amore/odio. Trovo che lo scovolino prelevi troppo prodotto dal tubetto. Paradossalmente preferisco l'effetto che ha sulle mie ciglia quando non pulisco lo scovolino rispetto a quando lo pulisco. Eppure pulirlo sul tappino è più forte di me, è come un TIC. Come potete vedere dalla foto è parecchio allungante e leggermente più volumizzante rispetto all'Helena Rubinstein però sinceramente non riesco neanche a dare una seconda passata perché comincia a fare i pacchettini eccetera... Già nelle fotografie potete notare che siamo al limite delle "zampe di ragno"... Io l'ho acquistato al prezzo di lancio di 9,90€ però so che oscilla tra i 10 e i 15€. Lo ricomprerei? Onestamente no.

mercoledì 8 agosto 2012

Lancôme - Hypnôse STAR

1 vostre reazioni
Negli ultimi tempi, mi sto interessando a Lancôme; marca che prima non consideravo abbastanza. Grande errore! La qualità è ottima ed i prezzi leggermente più bassi rispetto a Chanel (dipende dai prodotti ovviamente), Dior, ecc.
Questo mascara però, lo ammetto, l'ho acquistato perché il packaging mi aveva stregata. E' tempestato di glitter azzurri-viola. Davvero bello da vedere. Inoltre, non avevo mai provato un mascara Lancôme, mi sono detta che forse era la volta buona!
E devo dire che sono abbastanza soddisfatta del mio acquisto. Nei punti vendita Sephora (e sul sito) questo prodotto costa 28€. E' disponibile solo nella versione tradizionale (non waterproof) e nera - peccato. Lo scovolino, per farvi capire, assomiglia alla punta di una freccia: a punta, ma "piatta" se guardata di profilo. Le setole non sono sintetiche, ma devo dire che il prodotto è distribuito bene e non fa appiccicare le ciglia. Però è meglio fermarsi alla prima passata, non farne una seconda. E' allungante, definisce bene e - almeno su di me - volumizza. Non incurva particolarmente, ma per rimediare, aspetto che si asciughi e do una leggerissima passata di piegaciglia. Il nero è bello lucido e deciso, mi piace.
Cos'altro dire? Come prima impressione sui mascara Lancôme direi più che positiva! Sicuramente quando avrò smaltito un po' di altri mascara (se se... credici!) ne proverò volentieri altri della linea Hypnôse. Quali mi consigliereste? Ce ne sono che incurvano?
Vi lascio cone le foto (spero di riuscire prima o poi a mettervi anche una foto dell'occhio).



martedì 7 agosto 2012

YSL - Rouge Pur Couture n. 05 "Rouge Vintage"

5 vostre reazioni
Si è fatto un gran parlare di questo nuovo prodotto di Yves Saint Laurent. Molte l'hanno definito una "tinta", altre una "lacca", altre ancora (me compresa) una via di mezzo tra il gloss ed il rossetto. Devo ammettere che c'ho messo un po' prima di decidermi a comprarne uno. Ho approfittato della promozione "3 prodotti a -30%" de La Gardenia per farlo. Ho scelto il colore n. 5 "Rouge Vintage". E' un rosa antico che rende molto bene sulle labbra, secondo me potrebbe andar bene sia per le more che per le bionde. Per coloro che non osano i colori decisi, questo può essere un primo passo per, un giorno, passare al rosso :)
Il prezzo è 27.50€, ma ho letto in giro anche 28.50€. Dipende dal punto vendita insomma, come al solito.
Parliamo del prodotto nello specifico: la confezione è compatta e maneggevole, molto elegante, ed ha uno scovolino in spugna abbastanza particolare (ma comodo, perché "a punta" quindi utile per chi ha l'arco di Cupido molto pronunciato come la sottoscritta).
Per quanto riguarda la texture, non mi trovo d'accordo con la definizione di "tinta". Per me una "tinta per labbra" equivale ad un "lip stain", cioè un colore che non se ne va neanche se mangi, bevi, baci. Con questo prodotto non ho riscontrato questo risultato. Ho letto recensioni che parlavano di labbra colorate per 6-7 ore e sono rimasta perplessa... per me non è stato così. Ovviamente abbiamo tutte vite e labbra diverse, ma io non me la sento proprio
di definirla una tinta. Ci sono vere tinte di altre marche, a prezzi anche meno cari...


All'applicazione diciamo che si capisce perché viene chiamato "Vernis à Lèvres" (smalto per labbra): è lucido, quasi specchiato, e l'effetto è davvero bello. Un'ottima alternativa per chi ricerca questo tipo di risultato ma non ama i gloss appiccicaticci. Qui non c'è nulla di appiccicaticcio, fortunatamente. Il lucido dura poco però, un'ora al massimo. A meno che non lo riapplichiate ovviamente. Il colore che ho scelto io è un "cream", cioè non ha brillantini o iridescenze particolari. E devo dire che mi piace moltissimo. Se non sbaglio ci sono 14-16 colori diversi, quindi direi che ce n'è per tutti i gusti!
Per concludere: lo ricomprerei? , perché vorrei provare altri colori. Però ecco, non lo consiglio come "tinta per labbra", sia chiaro.



Luce naturale di fine pomeriggio :)

sabato 4 agosto 2012

TheBalm - Meet Matt(e) palette

0 vostre reazioni


E' un dato di fatto: la TheBalm si è finalmente concessa all'Italia. Venduta nelle profumerie La Gardenia, hanno espositori piccolini e discreti, ma molto piacevoli da guardare. Come BeneFit, hanno dei packaging molto carini dai toni un po' retrò. La qualità è altrettanto buona. Se volete andare a curiosare sul loro sito, eccovi il LINK.
Ma veniamo a noi: dopo averla corteggiata a lungo, mi sono fatta conquistare dallo sconto (3 prodotti al - 30%) ed ho finalmente acquistato Meet Matt(e), la palette di colori opachi. Il costo è all'incirca di 24€, e gli ombretti all'interno sono 9 (9,5 g di prodotto in totale). Tutti deliziosamente matte. Voi sapete che io amo molto i colori opachi, decisamente più utilizzabili nella vita quotidiana, ed adatti a tutte le età (anche alle donne più mature, per le quali magari è meglio evitare shimmer e perlescenze).
Una particolarità di questa palette è quella di avere degli ombretti con nomi di persona (es: Matt Horowitz, Matt Schilling, ecc), questo - a detta del sito - è stato deciso in base ai nomi dei loro "Matt preferiti".
I colori sono abbastanza vari, vanno da colori neutri a colori un po' più scuri, per permettere di fare molti tipi di look. Secondo me è un'ottima palettina da viaggio, anche perché è di dimensioni ridotte, quindi facilmente "infilabile in valigia"! Contiene anche un pennellino doppio, che non mi entusiasma particolarmente per via delle dimensioni ridottissime, però non mi è sembrato male come setole.
Ma parliamo degli ombretti: la pigmentazione è ottima, sia prelevando prodotto con le dita che con i pennelli. Però c'è un ma. Personalmente trovo che la consistenza sia un po' polverosa, soprattutto se si utilizzano i pennelli. Ad esempio, io utilizzo molto spesso Matt Smith come "all over eyeshadow" su tutta la palpebra con un pennello a lingua di gatto piuttosto grande, e dopo averlo prelevato devo purtroppo soffiare sulla palettina per togliere i "residui" ed evitare che vadano nelle altre cialdine. Altra cosa che non apprezzo molto, è il fatto che non sia una palette chiusa ermeticamente, quindi si deve fare molta attenzione a non tenerla in posti umidi (altrimenti potrebbe formarsi la patina dura). A parte questo, è davvero un ottimo prodotto, anche una bella idea regalo secondo me! :) 
Vi lascio con alcune foto, tra cui anche quella dell'INCI, così potrete farvi un'opinione più precisa :)




venerdì 3 agosto 2012

All About Lashes - puntata 3

3 vostre reazioni

Eccoci con la terza puntata della rubrica dedicata ai mascara: questa settimana sono a confronto un classico di KIKO (Ultra Tech) ed un altro classico di Clinique (High Impact mascara). Non si somigliano per niente, neanche come costituzione, ma mi piaceva presentarli insieme in quanto sono due dei mascara che preferisco.
KIKO - Ultra Tech: Questo è sicuramente il mio mascara preferito di KIKO. L'ho acquistato sotto consiglio di qualcuno ma non ricordo chi, e non sono assolutamente pentita. L'ho ricomprato per ben due volte, e consigliato a moltissime persone. Diciamo che anche fisicamente ha tutto ciò che mi piace: scovolino sintetico, di dimensioni NORMALI. Separa bene le ciglia e le definisce in maniera ottima. Le separa egregiamente, le allunga anche ma non le incurva (quindi serve il piegaciglia in caso).  Una nota negativa però c'è: quando inizia a seccarsi tende a raggrupparele ciglia tutte insieme (lo vedete nella foto); bisogna stare un po' attente o semplicemente ricomprarne un altro. Costo 7,20€ ma a volte sono in offerta :) Lo ricomprerei? Sì, l'ho già fatto :)

Clinique - High Impact Mascara: Di questo mascara vi ho parlato spesso. E' uno dei miei mascara a setole tradizionali preferiti. Anzi, forse è il mio preferito in assoluto. Dico "forse" perché ci devo pensare meglio (devo fare mente locale). Ad ogni modo, ne decanto le qualità da tempo. Scovolino normale, di misura normale. Infatti non è che sia un mascara che promette chissà cosa, promette definizione ed un effetto piuttosto "da giorno". Se volete delle ciglia con effetto drammatico, questo non è il mascara che fa per voi. Infatti è il mascara che spesso porto con me in viaggio, quando mi serve qualcosa di passe-partout. E' un prodotto da profumeria ma costa meno dei soliti mascara Dior, Chanel, ecc (20,50€ da Sephora) e spesso è in offerta con dei cofanetti molto carini. Lo ricomprerei? Sì. Sono anni che lo ricompro! :)

giovedì 2 agosto 2012

L'Erbolario - Crema Viso al Limone e al Cetriolo

6 vostre reazioni
Parliamoci chiaro: trattasi di crema idratante colorata. Premesso ciò, voi sapete che io non apprezzo particolarmente le creme colorate (c'è differenza con le BB Creams, attenzione!), ma questa mi ha veramente stupita!
Per ammorbarvi e raccontarvi tutta la storiella, è andata così: un giorno mi trovavo in un erboristeria ed ho chiesto consiglio alla commessa per quanto riguardava delle creme idratanti per pelli grasse, che fossero anche leggere visto il periodo di caldo torrido. Lei mi diede vari campioncini, tra cui 3 di questa crema qui dicendomi "questa da anche un po' di colore"... onestamente non ero molto entusiasta all'idea, perché pensavo che sicuramente la tonalità sarebbe stata sbagliata ecc. Ebbene no. La tonalità va benissimo, da quello che ho capito ce n'è una sola, bisogna vedere un po' se si adatta alle diverse tonalità di sottotono (campioncino is your best friend!). Io mi ci sono trovata bene. Forse ora che ho preso un po' di colore al mare la trovo un po' chiara, ma ricomincerò senz'altro ad usarla quando perderò l'abbronzatura (sigh sob). Ad ogni modo è più coprente di una qualsiasi crema colorata, sebbene non sia eccessivamente "presente", perché comunque non invade troppo il colorito del viso, ovviamente a meno che non ne mettiate una quintalata (cosa decisamente non necessaria per un buon risultato!).
Purtroppo non ho la scatola con me in vacanza quindi non posso trascrivervi l'INCI, ma lo farò quanto prima. Scordatevi l'ecobio comunque xD. Sul sito de L'Erbolario, l'utilizzo viene descritto così:

Applicate sul viso quotidianamente la Crema al Limone e al Cetriolo in piccole quantità, massaggiando delicatamente. Questa ricetta non lascia tracce untuose e viene assimilata con estrema facilità. Inoltre, grazie al suo leggero effetto coprente, la pelle appare più uniforme e compatta mentre diventano molto meno evidenti le imperfezioni e gli inestetismi causati dalla presenza di comedoni e punti neri. Nei punti critici, per ottenere un maggiore effetto coprente, applicate un po’ di crema senza stenderla completamente.

Mi trovo estremamente d'accordo con questa descrizione. E' vero che si assorbe molto velocemente e non lascia la pelle unta, è vero che la pelle appare più uniforme nonostante una coprenza non enorme. E' vero anche che si può riapplicare in zone più problematiche per una maggiore coprenza.
Ho mostrato questo prodotto nel mio ultimo video sul Tubo, tra i prodotti più usati del mese di Luglio. Una ragazza nei commenti mi ha chiesto se esiste una cosa del genere anche per pelli normali o secche. Sono andata a cercare sul sito e sì, ce ne sono altre anche per altri tipi di pelle (potete dare un'occhiata cliccando QUI). E' una buona cosa da sapere, secondo me. Ad ogni modo, se siete ancora un po' titubanti, potete tranquillamente recarvi in erboristeria o nel punto vendita L'Erbolario più vicino e farvi dare dei campioncini: normalmente dovrebbero darveli senza problemi! E se dovessero rompere, dite loro che siete alla ricerca di una crema viso che si addica al vostro tipo di pelle e che non volete lanciarvi in un acquisto a scatola chiusa! Non vedo cosa potrebbero tirare ancora fuori per impedirlo! :)
Per quanto riguarda l'aspetto pratico della crema stessa: la confezione contiene 50ml di prodotto (che bastano e avanzano per parecchio tempo dato che ne serve una quantità piccola per ogni applicazione) e il costo è di 14€, prezzo che non trovo neanche troppo elevato, sinceramente.

Spero che questa recensione vi sia stata utile e che le foto con la reflex siano più gradevoli da guardare rispetto a quelle fatte con l'iPhone xD

A presto,

Giune

Tatatatà... pubblicità :D

 

giune's boudoir Copyright © 2012 Design by Ipietoon Blogger Template