mercoledì 22 febbraio 2012

Labbra da Baciare!

Mai come in questa stagione le nostre labbrucce patiscono le pene dell'inferno. E come possiamo evitare che si screpolino tutte? "Prevenire è meglio che curare" it's the key. Bisogna proteggerle dal freddo, dal vento, dallo smog e da tutte le cose con le quali dobbiamo "combattere" ogni volta che usciamo di casa. E per questo, serve un buon burro cacao, o un buon balsamo labbra. Essendo fidanzata da più di 4 anni con un fissato in materia di balsami labbra (se li MANGIA praticamente), diciamo che ne ho provati un bel po'. Quindi se oggi sono qui per parlarvi bene di questo, vuol dire che merita davvero.
Qualche settimana fa, entro in farmacia per acquistare tutt'altro, ed eccolo lì, sull'espositore di fianco alla cassa. A me non piace farmi "tentare" dai prodotti che ci sono vicino alle casse, perché vorrei evitare di cascare nei vari "tranelli" di marketing. Stavolta però, avevo bisogno di un balsamo labbra e questo mi sembrava interessante. Pagato all'incirca 6€ e portato a casina. 
Ma parliamo di "lui". Si chiama LetiBalm, ed è dei Laboratori Leti (Spagna).
Il barattolino contiene 10ml di prodotto, ma avendo una consistenza piuttosto densa, se ne usa poco per volta (e quindi una confezione dura parecchio tempo). Ha una scadenza si 12 mesi dall'apertura. 
E' indicato per: irritazioni provocate dall'uso continuo del fazzoletto (raffreddore, rinite...) -  quindi adatto non solo per le labbra ma anche per il naso arrossato, screpolature provocate da freddo, vento e sole e labbra secche e sensibili. In pratica, una mano santa. Ha tre funzioni: riparatrice, protettiva e reidratante.
Mai come questa settimana mi viene voglia di parlarvi di questo prodotto, perché avendo un tremendo raffreddore, ho potuto sperimentarne anche l'effetto sulla pelle irritata dal fazzoletto. Ed è clamoroso. Io lo applico anche la sera prima di andare a dormire, e quando mi sveglio la mattina trovo le labbra e la pelle meno sofferente e più morbida. Davvero un toccasana.

Ovviamente non ha solo pregi. Altrimenti sarebbe il prodotto perfetto. Primo "neo": l'INCI. Sconsigliatissimo a tutte le fissate con il verde. C'è un tripudio di bollini rossi che non potete neanche immaginare. Per questo, ve lo riporto qui di seguito:

Lanolin
, Petrolatum, Paraffinum liquidum (Mineral Oil), Paraffin, Theobroma cacao (Cocoa) Seed Butter, Propylene Glycol, Ethylhexyl Methoxycinnamate, Tocopheryl Acetate, Helianthus annuus (Sunflower) Seed Oil, Salicylic Acid, Hamamelis virginiana (Witch Hazel) Water, Centella asiatica Extract, Menthol, Camphor, Aqua (Water), Melissa officinalis Leaf Extract, Ascorbyl Palmitate, Citric Acid, Alcohol denat., Glyceryl Stearate, BHT, Propylparaben, Aroma (flavor). 

Voi che mi conoscete, sapete che per me è irrilevante l'INCI, soprattutto quando un prodotto su di me funziona e mi piace, però rispetto le scelte di tutte e per questo vi ho riportato gli ingredienti. Una delle note positive è che vi sono mentolo e canfora, che danno quella sensazione di freschezza molto gradevole, specialmente quando la pelle è irritata e insofferente. 

Bene! Credo di aver fatto il giro della questione. Spero di essere stata utile. Se qualcuna di voi ha qualche domanda o consiglio, potete scrivermeli qui nei commenti o all'indirizzo giuneralia@hotmail.it !!! :)

Giune

3 vostre reazioni:

Fran ha detto...

non ho mai visto questa marca ma se mi capita di trovarla, in farmacia, ne approfitto.. tra raffreddori e screpolature non si ha mai finito! :)

Baci cara :*

Francy
http://vanigliaeanice.blogspot.com

Mart@ ha detto...

Ciao Giulia!!! Adoro il tuo blog... e anche il tuo canale... Un bacione!!! Hai provato il Wake me up di Rimmel??? Favoloso!!!

http://martins1986.blogspot.com/

Mart@ ha detto...

Ciao cara, passa da me che ho una sorpresa per te!!!

Tatatatà... pubblicità :D

 

giune's boudoir Copyright © 2012 Design by Ipietoon Blogger Template